Ex partner e gelosia

 In Relazioni

La gelosia per il passato sentimentale del proprio partner viene detta anche ” Sindrome di Rebecca”, definizione che deriva dal film di Alfred Hitchcock “Rebecca la prima moglie”.

Una leggera gelosia può essere inevitabile nei confronti di una precedente relazione, soprattutto se vi è un figlio della coppia precedente, se hanno vissuto esperienze molto coinvolgenti o se il partner precedente era dotato di particolare bellezza o fascino.

L’iniziare a mitizzare il partner precedente può avere alcuni motivi:
– un basso livello di autostima che porta a sentirsi su un piano d’inferiorità, nonostante tutte le prove d’amore e le rassicurazioni ricevute.
– una necessaria convivenza con parenti del partner che continuano a esaltare doti e caratteristiche della/del ex.
– riferimenti del partner sulla/sul ex, che non riuscendo a staccarsi dalla precedente storia, ne parla continuamente, esaltandone gli aspetti, i comportamenti, cercando di ripetere modalità di vita ed esperienze già fatte.

L’ultimo caso è quello forse più delicato, in cui la nuova coppia, vive sempre all’ombra di quello che era, con conseguente stress psicologico della/del nuovo arrivato. Risulta in questo modo necessario riuscire a capire i contorni della storia precedente, se è stata elaborata la fine, e dei motivi per cui persiste questa realtà ormai “irreale”.

Ogni persona ha precedenti esperienze sentimentali, che fanno in parte contribuito a formarne la personalità e il modo di essere. La scelta di un nuovo partner dipende anche dalla personale storia affettiva, che quindi non può essere taciuta. Chiudersi in un silenzio assoluto riguardo al passato è controproducente, perchè rischia di far nascere nell’altro dubbi e incertezze sfavorevoli per avviare una relazione appagante.
Si tratta piuttosto di integrare e armonizzare le esperienze fatte con la situazione presente.

Similmente destabilizzante è la gelosia che insorge successivamente alla fine di una relazione. Generalmente a provarla è il partner che è stato lasciato.

Avviene nelle primissime fasi, in cui non c’è ancora l’elaborazione psicologica di quanto accaduto e resta ancora vivo una flebile speranza che l’altro possa tornare sui suoi passi.

E’ ancora più comune nel caso in cui l’altro trovi subito un nuovo partner. Anzi in questa fase rappresenta uno degli elementi più dolorosi del processo d’elaborazione della separazione: immaginare l’altro che condivide già ciò che era proprio con una nuova persona. Diventa meno normale a distanza di tempo dal distacco. In questo caso è un chiaro segnale che il distacco ‘psicologico’ non è avvenuto a differenza di quello effettivo che è avvenuto da tempo.

Dal momento che è stata scritta la parola fine tra i due, è necessario cercare di staccarsi fisicamente da tutto quello che ci ricorda la persona in questione e la relazione stessa.

Post suggeriti
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt