fbpx

Consapevolezza

 In Pillole di benessere

Spesso siamo abituati a restare collegati ai nostri pensieri, a quello che pensiamo di essere, non a quello che profondamente siamo e potemmo essere.
Dovremmo passare dalla consapevolezza alla presa di coscienza per sottolineare non solo l’aspetto conoscitivo, ma anche e soprattutto la nostra componente emozionale, sensoriale.
Per questo risulta necessario educarci ad Essere nei propri gesti, nel proprio corpo, parola, sentimento.
E cosa ci impedisce tutto ciò ? Paure personali, paura dei giudizi, desiderio rimosso, abitudine all’evitamento, inconsapevolezza. Questa serie di limiti e convinzioni limitanti possono venire affrontate per ritrovarci quali effettivamente siamo.
Già il porsi tutta una serie di quesiti come i seguenti, senza barare con se stessi, può aiutare ad iniziare il viaggio nelle proprie profondità emozionali.
– Cosa fai ? (comportamento)
– Cosa senti ? (contatto con le emozioni)
– Cosa vuoi ? (contatto con la responsabilità intenzionale)
– Cosa ti aspetti ? (contatto tra sostegno e autosostegno)
– Che cosa eviti ? (contatto con i fantasmi mentali)
Possono sorgere a questo punto una serie di disagi, un malessere sui quali non si deve lavorare per eliminarli, ma che devono essere decodificati nel loro messaggio più profondo e superati, per passare al nuovo livello di consapevolezza. Per poi fare un salto ancora più ampio e profondo dentro di se.

Post suggeriti
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt